skip to Main Content
ABOUT

Milo è lo pseudonimo con il quale l’artista, Lorenzo Mucchetti nato a Brescia nel 1963, si presenta al mondo dell’arte contemporanea.

Milo è da sempre attento al valore di ogni cosa e al modo di comunicarne correttamente la dimensione.

Nel 1985 inizia la sua attività in un’agenzia di pubblicità e negli anni matura esperienza e competenze che lo portano a condividere il percorso professionale con diverse multinazionali. Da qui affina il suo spirito di osservazione per le cose che lo circondano, passaggio necessario per capirne i veri valori che deve poi far emergere nella comunicazione. La comunicazione è anch’essa una forma d’arte che dà espressione e spessore alle cose del nostro vivere quotidiano.

Negli anni duemila Milo decide di manifestare il proprio pensiero non più solo ai fini commerciali, ma traducendolo in espressioni artistiche, dando origine al movimento denominato “Realtà Permanente”.

LA REALTÀ
PERMANENTE

La “Realtà Permanente” è un pensiero che vuole rovesciare il concetto per il quale il valore delle cose risiede solo nella capacità di proporle. La “Realtà Permanente” invece crede nel valore vero delle cose stesse, l’unico autentico che permane nel tempo. Questa è l’elaborazione artistica che Milo propone con la tecnica della “sfogliazione”.

Sfogliando il sovrapporsi del tempo, sul quale si depositano detriti e calpestii, segni inevitabili del passare e dell’evolversi del mondo, riemerge inalterata l’immagine che riporta alla luce il valore originale di quanto riproposto.

La tecnica utilizzata da Milo è una tecnica mista: l’artista crea inizialmente una composizione delle diverse immagini del soggetto, ne produce dei manifesti unici che applica poi su tela. Qui genera la “sfogliazione” per riproporre l’immagine del soggetto sempre intatta che riappare da sotto gli strappi, passaggio che idealmente annulla il tempo che è trascorso.

Sulla superficie il tempo deposita sedimenti e frammenti di oggetti POP che l’uomo lascia nel mondo oltre a lasciare le proprie impronte.

 

Dagli strappi riemerge inalterato il valore delle cose vere, la “Realtà Permanente”.

PORTFOLIO
EVENTS
17Mag 20

Premio Jacopo da Ponte

La Spoleto Art Factory riconosce a Milo il premio Jacopo da Ponte per lo spessore della sua arte.

23Lug 19

Spoleto Arte, menzione speciale a Milo

L’autorevole Comitato di Spoleto Arte, il 22 Luglio, ha conferito una “Menzione speciale” al fondatore del movimento “Realtà permanente”, Milo, pseudonimo di Lorenzo Mucchetti, pluripremiato artista bresciano di 56 anni,…

06Lug 19

Premio Pasolini

La mostra curata da Vittorio Sgarbi e Salvo Nugnes e presentata dall’Assessore Sara Polo Lo scorso venerdì 5 luglio la mostra antologica su Pier Paolo Pasolini curata dal critico Vittorio…

10Giu 19

Milo riceve il premio Caravaggio

Milo premiato a Malta con il premio Caravaggio, prestigioso riconoscimento a firma di Vittorio Sgarbi, José Dalì e Salvo Nugnes per la qualità del suo lavoro nel panorama artistico contemporaneo.…

06Giu 19

Premio Canaletto 2019

Si è inaugurata giovedì 30 maggio presso lo Spoleto Pavilion a Venezia la mostra dedicata al Premio Canaletto, apertasi con la cerimonia di premiazione durante la quale Milo ha ricevuto l'importante riconoscimento. Testimoni della…

17Mag 19

Milo partecipa alla mostra “PREMIO CARAVAGGIO”

Milo parteciperà alla mostra "PREMIO CARAVAGGIO" che si terrà sabato 8 giugno 2019, con inaugurazione alle ore 10.00 presso l'Hilton Hotel di Malta. La mostra avrà il contributo di José…

30Apr 19

Milo partecipa alla mostra Pro Biennale 2019

Milo partecipa alla mostra Pro Biennale 2019 presentata da Vittorio Sgarbi presso la Scuola Grande di San Teodoro e presso Spoleto Pavillion a Venezia il 5 Maggio 2019. La mostra vedrà…

Back To Top